Basilica della Pietrasanta

La Basilica di S. Maria Maggiore in Pietrasanta, sita in una delle arterie principali del Centro Storico di Napoli, racchiude millenni di storia napoletana, ed è ora location di mozzafiato opere d’arte daliniane. Edificata sui resti del tempio greco di Diana, fu trasformata in basilica cristiana da Pomponio nel 525 e pensata per essere il primo santuario dedicato alla Vergine Maria.

Il sito ricostruito nel 1656 dal Fanzago, racchiude i resti dell’evoluzione di Napoli: il campanile, il tempietto del Pontano,e quello dedicato al Salvatore, raccontano assieme alla basilica la storia di questo unicum napoletano.

Salvador Dalí e Alfred Hitchcock hanno invaso Napoli: camminando per Via dei Tribunali, nel cuore vibrante del centro cittadino, si incappa in una statua monumentale dell’artista catalano: un orologio mollo bronzeo, svetta maestoso in Piazzetta Pietrasanta. Il tessuto cittadino vivace e vitale prende così i connotati di un museo a cielo aperto.

We are also here: